Il Macbook costerà di meno?

0
92

Confermato l’evento di Apple per domani 14 Ottobre, dove probabilmente verrà presentata la nuova gamma di Macbook e Macbook Pro.

Il nuovo MacBook sarà dotato di processore Intel Centrino 2 (con frequenze da 2,1 – 2,4 Ghz) e fino a 4 GB di RAM. Lo schermo dotato di webcam iSight sarà di 14 pollici (anche se si vocifera che forse sarà presentata un versione da 13 pollici) con rapporto 16:9 e tecnologia LED. La tastiera sarà retro illuminata ma molto simile a quella attuale. Il TrackPad dovrebbe essere in vetro, la parte grafica dovrebbe essere curata da un processore nVidia, mentre il drive sarà dotato di supporto alla tecnologia Blu-ray.

MacBook Pro probabilmente sarà equipaggiato di telaio totalmente in alluminio e avrà lo stesso spessore del MacBook. Lo schermo dotato di webcam iSight sarà da 15 pollici con rapporto di 16:9 e tecnologia LED, mentre da 18 pollici per il modello top di gamma. La tastiera sarà retro illuminata e il trackpad in vetro. Per quanto riguarda il processore troveremo un Centrino 2 fino a 3 Ghz Quad Core e la RAM sarà espandibile fino a 8 GB.

A differenza del solito però la novità che probabilmente risulterà più interessante è che il prezzo base dei nuovi macbook, potrebbe essere più basso rispetto ai 999$, della gamma attuale.

Si parla di prezzi che potrebbero partire da 800$, e un numero di modelli superiore rispetto a quelli attuali (12, contro i 5 attuali). Trattandosi di indiscrezioni, c’è da prendere con le molle queste informazioni, che però potrebbero trovare conferma sull’ormai discesa generale dei prezzi dei componenti, e le alte performance che anche componenti un pò datati, riescono a dare anche oggi a distanza di un anno e mezzo.

Che Apple quindi voglia cercare di aprirsi verso tutto il pubblico, rendendo i prezzi dei suoi portatili alla portata di chiunque? Vedremo…