Via libera al Flash per le iPhone apps

0
134

Apple si trova costretta, per affrontare al meglio anche la concorrenza di Android, e le richieste del suo pubblico, a dover modificare e pubblicare il regolamento per l’App Store, consentendo ad applicazioni sviluppate in Flash, di far parte della “famiglia”.

Nuove linee guida realizzate dalla stessa azienda per evitare che ogni giorno centinaia di applicazioni vengano cestinate. Gli sviluppatori potranno sapere sin da subito le condizioni perché le proprie opere vengano incluse nel negozio elettronico.

Tra le novità anche il fatto che Apple dichiara sin da subito di prepararsi a censurare pornografia e contenuti non adatti ai minori, mentre non subiranno alcun filtro le applicazioni di natura satirica.