La pirateria ha i giorni contati, parola di Microsoft

0
93

Microsoft sta lavorando ad un BIOS OEM che contrasterà le attivazioni illecite del suo prossimo sistema operativo, Windows 8, previsto per il 2012. Nel nuovo sistema operativo l’azienda di Redmond ha intenzione di implementare la OEM Activation 3.0 (OA 3.0), la tecnologia di attivazione utilizzata dagli assemblatori OEM.

Intorno a questo strumento si è concentrata in passato l’attenzione dei pirati: nel giugno 2009 gli hacker, dopo essere riusciti a procurarsi una delle chiavi master del meccanismo, avevano dato via ad una serie di attivazioni fasulle di Windows 7 mediante i crack “SLIC BIOS”.

Non ci sono dettagli su come Microsoft realizzerà e utilizzera questa nuova applicazione, anche se, dovrà trattarsi di un update tale da bloccare efficacemente l’attività degli hacker che sfruttano questo metodo per piratare l’attivazione del sistema operativo.

Staremo a vedere…