iPhone 5, tra mappe fallate e riflessi viola

0
156

Apple non se la sta passando proprio benissimo, perchè se da un lato le vendite di iPhone 5 procedono a gonfie vele, dall’altro sono sempre di più le critiche e i malcontenti che piovono sull’azienda di Cupertino da parte dei suoi stessi utenti, che si sono ritrovati con delle spiacevoli sorprese che da  un terminale del genere, e vista anche la cura maniacale che da sempre contraddistingue i prodotti Apple (almeno fino ai tempi di Jobs), non ci si aspetterebbe.

Tim Cook si è scusato, nei giorni scorsi, proprio per il malfunzionamento e delle grosse inesattezze/errori presenti nella nuova applicazione Mappe di Apple, invitando i propri utenti ad affidarsi alle più “sicure” mappe di Google in attesa che i problemi rivelati vengano risolti.

Oltre a questo si sono notati dei difetti anche nella fotocamera, migliorata nella qualità, a detta di Apple, ma con la stessa risoluzione della precedente. I problemi riguardano dei fastidiosi riflessi violacei che appaiono in foto in cui c’è un pò più di luce. Problema che per i tecnici Apple, non esiste, in quanto normale effetto di sovraesposizione alla luce (notare la foto sotto).