La protesta della rete, 24 ore di “sciopero” per Wikipedia, WordPress e altri

0
158

Wikipedia, WordPress, Reddit, BoingBoing e altri siti molto conosciuti della rete Internet saranno in “sciopero”, oscurati per 24 ore, in protesta alle leggi SOPA e PIPA in valutazione, proprio in queste ore negli USA (leggi il comunicato di Wikipedia).

Queste leggi, originariamente concepite per contrastare la pirateria audiovisiva, andrebbero in realtà a colpire la libera circolazione del sapere e delle idee in rete, con conseguenze devastanti, risultando del tutto inefficaci (come sempre in casi simili, già visti in passato) a contrastare la vera pirateria.

Gli effetti di queste leggi potrebbero ripercuotersi un pò in tutto il mondo e non solo negli USA, come un cittadino britannico, Richard O’Dwyer, che rischierebbe l’estradizione negli USA per aver commesso presunte violazioni del diritto d’autore USA, nonostante viva nel Regno Unito e tutto quello che ha fatto sia avvenuto su server situati nel Regno Unito.

Una casa cinematografica USA avrebbe il potere di far chiudere o togliere dai motori di ricerca qualunque sito accusato di ospitare qualunque contenuto che viola il diritto d’autore (secondo il proprio arbitrario parere, non dopo una sentenza di un giudice). Sarebbe sufficiente linkare un qualunque sito accusato di violazione del copyright per rischiare l’oscuramento in qualunque parte del mondo voi e i vostri siti vi troviate.

Ovviamente la protesta non è contro le norme antipirateria ma contro i modi, del tutto assurdi che si intendono utilizzare, si richiede quindi una profonda revisione delle leggi in questione, per colpire effettivamente la pirateria senza ledere la libertà di conoscenza e di sapere, di ogni singolo cittadino mondiale.