Arriva Chrome per Linux e Mac, ma è ancora da testare

0
66

chrome

Disponibile la prima versione pubblica, diretta esclusivamente agli sviluppatori, di Chrome per i sistemi operativi Mac e Linux. Si tratta di una versione alpha e quindi molto instabile e segnata da molti limiti: ad esempio non funzionano i video su YouTube, le impostazioni di privacy sono bloccate, non c’è modo di stampare né di modificare il motore di ricerca predefinito.

La versione Mac funziona con computer dotati di CPU Intel e Mac OS 10.5.6, mentre quella Linux funzionerà su Ubuntu 8.04 e Debian 5, o superiori. La sua installazione è sconsigliata soprattutto a quelle persone che pensano di scaricare un software completo e funzionante.