Windows XP resterà vivo fino al 2010

0
97

Windows XP resterà vivo fino al 2010

Windows Xp sarà l’arma che permetterà a Microsoft di sconfiggere Linux nel settore dei Pc a basso costo fino al 2010 e forse oltre.

L’azienda di Redmond ha confermato, infatti,  che le vendite di Xp versione Oem per questa particolare fascia di computer continueranno almeno fino al 30 giugno 2010, dunque ben due anni dopo la fine ufficiale delle vendite al grande pubblico.

La fine della vendita di Xp è una decisione che aveva scontentato molti, tanto che qualcuno ha dato il via a una petizione per mantenere in vita il sistema operativo oltre la data di morte annunciata.

Questa mossa di Microsoft è dunque finalizzata a contrastare il sistema operativo open source ma permette anche di sbirciare un po’ nel futuro di Windows.

Infatti, come confermato anche dal direttore Kevin Kutz, facendo questo annuncio Microsoft ha sostanzialmente confermato le voci che indicavano l’uscita di Windows 7 entro la fine del 2009 o l’inizio del 2010.

Fonte | Zeusnews