Pagine 404 “cannibalizzate” da Google

2
125

Pagine 404 “cannibalizzate” da Google

Se utilizzate regolarmente Google Toolbar e vi capita di incappare spesso in pagine inesistenti, quelle cosiddette pagine con il codice di errore numero 404, presto vi ritroverete Google al posto della semplice pagina di avviso. E’ l’ultima trovata del gigante della ricerca per dirottare gli utenti verso le sue pagine.

L’errore 404 (o Not Found) è un codice standard del protocollo HTTP. Questo indica che il client è in grado di comunicare con il server, ma che il server non ha trovato ciò che è stato richiesto o il server è stato configurato in modo tale da non completare la richiesta.

Il problema risiede nel fatto che, deselezionando l’opzione “Browse by Name in the address bar”, Google Toolbar comincia a fare un po’ ciò che gli pare con le vostre pagine di errore 404, dirottandovi su proprie pagine zeppe di banner pubblicitari.

Questa cosa non è andata giù a molti utenti, visto che sulla rete si sono scatenate già le prime proteste. A Google, ora, non resta altro che rispondere e motivare la sua ultima e inaspettata mossa di marketing.

  • Forse mi puoi aiutare, oggi sabato, questo sta succedendo ripetutamente al mio blog, in piu in rete cercando l’indirizzo del mio blog ho trovato un aggregatore che portava come titolo che la mia pagina era cannabilizzata da google, questo mi danneggia tantissimo perche proprio adesso stavo avendo un impennata clamorosa di visite. cosa devo fare, aiuto grazie

  • Davex

    il problema dovrebbe riguardare solo gli utenti che utilizzano la google toolbar, e non i siti internet in sè.
    Non saprei cosa dirti