Microsoft nel 2011 smetterà di vendere Vista

0
129

microsoft-logo

2011 è questo l’anno in cui Microsoft smetterà di vendere le licenze del suo sistema operativo Vista, tanto discusso quanto criticato, sia per le magagne venute fuori su presunti “favoreggiamenti” da parte del Big di Redmond a favore di Intel con i suoi bollini “Vista Capable”, che per i prezzi, passando per le novità, che aggiungono poco al precedente XP (che ancora oggi, molti preferiscono).

Gli aggiornamenti di sicurezza per l’SO continueranno comunque fino al 2017, garantendo almeno il supporto a tutti quelli che hanno speso, non pochi soldi per acquistare la licenza.

Windows 7, che sarà lanciato sul mercato preseumibilmente verso fine anno, sta riscuotendo già un discreto successo, già dalla RC lanciata qualche giorno fa, si capisce come il nuovo sistema operativo microsoft sia un discreto passo avanti in quanto a leggerezza e richiesta di risorse, oltre alle novità introdotte rispetto a Vista, che non sono comunque da sottovalutare.

Si presume quindi che difficilmente Vista riuscirà a tener testa al fratellino Seven, una volta uscito sul mercato.