Il Codacons chiede il sequestro di GTA 4

2
107

Il Codacons avvia un’iniziativa contro i videogiochi violenti e diseducativi, a tutela dei minori, principale “imputato” è Grand Theft Auto IV: “ci si rende immediatamente conto che il gioco non è che un susseguirsi di atrocità e di scene scioccanti, con il rischio di creare un pericoloso indotto psicologico in coloro che giocano. Nello specifico – spiega il Codacons in un comunicato – si assiste a stupri, omicidi, pestaggi, prostituzione, ecc., il tutto senza soluzione di continuità.

Appare chiaro come tale martellante messaggio possa creare degli effetti nella psiche dei giocatori. Tale rischio, peraltro, è stato evidenziato anche dagli stessi produttori del gioco i quali, sulla confezione, hanno apposto il marchio PEGI che sconsiglia Grand Theft Auto IV ai minori di 18 anni, evidenziando come all’interno del videogame vi siano scene esplicite con sesso e violenza, ed un linguaggio decisamente volgare.

Nonostante questo divieto, dalle statistiche emerge che il 78% dei giocatori è minorenne, categoria che certamente è maggiormente influenzabile rispetto alla tipologia di messaggi contenuti in questi videogame”.

“Pertanto abbiamo presentato un esposto a 104 Procure della Repubblica di tutta Italia, in cui si chiede di aprire indagini alla luce del possibile reato di Istigazione a delinquere (art. 414 c.p)“.

“Questa fattispecie – spiega il Presidente Carlo Rienzi – consiste in un reato di mero pericolo che si configura ogni qualvolta un comportamento, uno scritto o una dichiarazione (intesi in senso lato) possano indurre una persona a commettere un delitto o istigandolo direttamente ovvero agevolandone la commissione affievolendo i freni inibitori. Per tale motivo – conclude Rienzi – abbiamo anche chiesto alle Procure di valutare la necessità di sequestrare il videogioco in questione in tutta Italia, a tutela della salute mentale dei minori”.

E voi cosa ne pensate? ..

  • alessandro cipriani

    la tv trasmette merda martellante,che su tantissimi giovani(nonchè sia vecchio, cazz ho 17 anni ank io xD)senza midollo e carattere diventa un plagio,…
    e ora ce la rifacciamo con un video game?
    E’ ovvio che dpo che uno gioca nn va a rubare, a prostiutute o a delinquere… ma siamo scemi? O.ò

    Trovo più diseducativo GTA, quello è più abbordabile, quello può istigarti magari… e lo dico esagerando…
    ma gta è troppo esagerato per coinvolgerti emotivamente e oprtarti a fare cose simili…insomma, delinquere…
    Se uno delinque rifacciamocela con l’esempio che ci danno ragazzi, e basta con l’ipocrisia del cazzo che regna da per tutto!

    Così alimentano solo la pirateria…e non rompessero le palle poi se la gente se lo fa pirata…xke c’avrebbe anche ragione dopo. Lo stato è capace di togliere alla gente, ma non di dargli, curioso eh?

    diamine, la pegi approva un gioco…mica lo fa alla cazzo.

  • alessandro cipriani

    Trovo più diseducativo Need for speed.
    Non gta.

    Scusate l’errore.