Finalmente delineati i costi degli SMS dall’estero

1
117

L’Unione Europea, ha finalmente stabilito i tetti massimi per i costi di alcuni servizi telefonici, tra cui l’invio di SMS dall’estero, fissato a 11 centesimi più IVA. I ministri per le telecomunicazioni europei hanno deciso: un SMS non potrà costare più di 11 centesimi, all’interno dell’area comunitaria. Questa misura comincerà a diventare realtà la prossima estate.

Attualmente la media europea è di 29 centesimi, ovviamente poi a questi prezzi bisogna aggiungere l’IVA, che cambia da un paese all’altro (per l’Italia l’IVA è al 20%, dunque circa 2,2 eurocent in più, per un costo effettivo di 13,2 cent a SMS).

Gli operatori telefonici saranno anche obbligati a fatturare le chiamate esclusivamente “al secondo”, quindi  dovranno scomparire tutte le tariffazioni a scatti di 30, 60 secondi anticipati, di cui poi magari si sfrutta una minima parte.

Modifiche anche per il traffico dati, il cui costo dovrà stare sotto la soglia di un euro per MB. Tutte queste misure dovrebbero, si spera, essere approvate a Strasburgo in primavera.

Molti di voi noteranno che anche le tariffe nazionali sono già più alte (in Italia molti operatori fanno pagare 15 cent, alcuni 12) di quelle proposte dall’UE, beh niente paura, anche queste tariffe dovranno essere ritoccate e rientrare al di sotto del tetto degli 11 cent iva esclusa.

  • Giax

    era l’ora!!