E-Fuel e l’auto andranno a zucchero e alcool

0
66

Con il prezzo di benzina e gasolio in costante crescita e lo spettro dell’esaurimento del petrolio nel prossimo futuro, la possibilità di avere soluzioni alternative ai combustibili fossili è sempre interessante. Se poi esiste anche la possibilità di fare il pieno alla propria automobile a casa, tanto meglio.

“Henry Ford, dopotutto, aveva ragione”, dice il video che presenta E-fuel Microfueler, una sorta di raffineria di etanolo casalinga. Il riferimento è alle prime Ford Modello T, che anziché a benzina funzionavano, per l’appunto, a etanolo, finché non è arrivato il Proibizionismo.


Il Microfueler costa 9.995 dollari e, combinando zucchero e fermento (o l’alcool avanzato dalla festa della sera prima), è in grado di produrre in una settimana 35 galloni di etanolo, che corrispondono a circa 132 litri. La compagnia produce i mix già pronti dei componenti base; per chi invece dispone già di una “sorgente di zucchero” – si legge sul sito – E-Fuel ha un programma per fornire il solo lievito.

Non tutti sono d’accordo sulla bontà della soluzione basata sull’etanolo, però. Quello ricavato dai cereali, ad esempio, è accusato di essere responsabile dell’aumento dei prezzi di questi ultimi e dei loro derivati. Inoltre c’è chi ritiene che la produzione di anidride carbonica dei motori a etanolo sia addirittura superiore di quella dei motori a benzina o gasolio.

Intanto, E-Fuel ha intenzione di mettere in vendita il proprio distributore entro la fine dell’anno.

Fonte | Zeusnews