Al via Euro 2008, l’offerta della RAI in 16:9 e HD

0
107

Iniziano oggi ufficialmente alle 18:00, con la partita Svizzera – Rep. Ceca (arbitrata dal fischietto italiano, Rosetti) diretta su Rai 1, il campionato Europeo del 2008 ospitato da Austria e Svizzera, a seguire, alle 20:45 (sempre su Rai 1) la partita Portogallo – Turchia.

L’offerta della Rai per questi europei, è molto più completa di quanto non lo fu quella dei mondiali, con le dirette di tutte le partite della competizione (31 partite in totale), sui canali Rai 1 e Rai 2. In più sul digitale terrestre le partite saranno trasmesse in formato panoramico 16:9 e (dove il segnale è presente) in Alta definizione (per questo però si ha bisogno di un decoder digitale terrestre HD).

Questo il comunicato stampa di presentazione delle trasmissioni in 16:9 e alta definizione per gli europei di calcio sul digitale terrestre RAI.

1. In vista degli europei di calcio, Rai garantirà la trasmissione delle partite sul digitale terrestre in 16:9 e con una elevata qualità di immagine. Tutti coloro che hanno un decoder o un televisore adatto
a ricevere il digitale terrestre potranno usufruire di questo servizio innovativo.

2. Inoltre, le partite trasmesse su RaiUno saranno diffuse sul digitale terrestre anche in alta definizione sul Mux B nelle seguenti zone: Roma, Milano, Torino, Valle d’Aosta e Sardegna (le due regioni che hanno avviato la transizione ad aree all digital). Questa trasmissione servirà a Rai a sperimentare le modalità di produzione e di trasmissione; ma il segnale in altra definizione sarà in aria e confidiamo che i distributori di decoder portino sugli scaffali per tempo decoder HD, di modo che chiunque in queste aree riceva il Mux B della Rai, abbia un televisore HD ready e si procuri un decoder HD possa vedere le partite in alta definizione.

3. Rai con questa sperimentazione lancia l’alta definizione sul digitale terrestre e apre la strada ad un mercato importante per il futuro della televisione digitale: oggi in Italia i televisori compatibili con l’alta definizione sono già quasi quattro milioni, ma le trasmissioni sono solo da satellite e a pagamento. Il digitale terrestre consente invece di aprire il capitolo dell’alta definizione per la televisione gratuita. Dopo gli europei di calcio, è prevista la trasmissione in alta definizione di altri eventi sportivi, come i mondiali di ciclismo che si terranno a Varese. Le trasmissioni regolari – come previsto nel piano industriale – cominceranno invece nel 2009, nelle aree all digital.