Qualche consiglio sulla sicurezza del vostro blog (wordpress)

0
63

Qualche consiglio sulla sicurezza del vostro blog (wordpress)

Oggi vi segnalo alcuni consigli per garantire la sicurezza del vostro blog (o sito/portale, perchè no? ) basato sull’ormai famosissima piattaforma WordPress che proprio per questa sua enorme diffusione, come spesso accade in questi casi, ha svelato vari bugs che potrebbero comprometterne la sicurezza.

La prima cosa da fare in maniera obbligatoria è ovviamente quella di installare gli aggiornamenti di WordPress quanto prima possibile.

Creiamo un file .htaccess nella cartella /wp-admin/ inserendo in esso il seguente codice:
AuthUserFile /dev/null
AuthGroupFile /dev/null
AuthName "Example Access Control"
AuthType Basic
<limit GET>
order deny,allow
deny from all
allow from xx.xx.xx.xx
allow from xx.xx.xxx.xx
</limit>

Questo vieterà la visione dei dati sensibili a chiunque.

Creiamo un file vuoto chiamandolo index.html nella cartella /wp-content/plugins/ per vietare la visione dei plug-in installati nel blog a quegli utenti più smaliziati, che però non ne hanno il permesso.

Installiamo il plug-in Login LockDown che permette di tracciare tutti i dati di coloro che accedono al pannello di amministrazione del blog. Questo è molto utile nel caso di tentativi di accesso al pannello di amministrazione tramite “brute force attack” (tipico dei cracker).

Utilizziamo una password da amministratore molto difficile da individuare (questa regola vale per qualunque ambito, una password di almeno 8 caratteri alfanumerici, è sempre l’ideale, se poi contornata da punteggiatura, diventa invalicabile).

Nascondere la versione di WordPress installata grazie al plugin bs-wp-noversion. Questo per non dare punti di riferimento a potenziali cracker che volessero sfruttare le vulnerabilità peculiari e risapute di alcune versioni di WordPress.

Fonti: Daily Blog Tips | Epiblogger