Google dà un taglio a Internet Explorer 6

0
97

Google ha deciso  che dal primo marzo 2010 non supporterà più il vecchio browser Microsoft: Internet Explorer 6 (quindi nemmeno versioni precedenti a esso), che è il browser predefinito su Windows XP (sistema operativo ancora largamente in uso), sui servizi Google Docs e Sites.

In un futuro molto prossimo quindi, per poter accedere e lavorare sui due siti di produttività di Google, gli utenti dovranno avere almeno la versione 7 del browser di Microsoft, oppure puntare decisamente su altri browser, come Chrome, Firefox e Safari.

Questa iniziativa da parte di Big G, renderà sicuramente più veloce l’aggiornamento da parte degli utenti che ancora usano IE6 (circa il 20%) verso browser decisamente meno fallati e più sicuri, accelerando quindi l’innovazione in tal senso. Un passaggio obbligato per chi vorrà continuare a utilizzare i servizi Google.