Domini internet, serve una svolta

0
115

L’ICANN, l’organizzazione che supervisiona il sistema dei domini internet, giovedì prossimo deciderà sulla possibilità della creazione di nuovi domini internazionali e un’approfondita revisione del sistema di approvazione dei comuni domini.

Il primo aggiornamento consentirebbe nel 2009 di attivare domini creativi, come .shop o .bank, agevolando di fatto sia le imprese che gli utenti, attivando, in casi di disputa, un sistema ad asta.

La seconda correzione di rotta, invece, riporrebbe nell’ICANN l’unico diritto di valutazione per i nuovi domini. Con 50.000 dollari di spesa i proponenti potrebbero ottenere domini in lingua o con caratteri speciali. La cifra è alta, proprio per evitare che la Rete possa essere saturata da troppa “creatività”.

Via Tomshw