Apple non ha bisogno dei Netbook

1
118

Apple contro Google nei motori di ricerca?

Apple, in controtendenza con l’economia mondiale, festeggia per i risultati ottenuti nell’ultimo trimestre: i profitti nella prima parte del 2009 hanno infatti raggiunto gli 1,21 miliardi di dollari, +15% rispetto allo stesso periodo 2008, per un fatturato di 8,16 miliardi di dollari.

Il successo di questi risultati sarebbe da ricercare nella vasta varietà di prodotti offerti da Apple, In un periodo in cui le vendite dei personal computer sono praticamente calate a picco, l’azienda di Cupertino di fatto si è ritrovata con servizi, applicativi, lettori MP3 e cellulari a fare da traino, nel momento “buio”.

Infatti i computer Apple rappresentano solo il 36% del fatturato totale, il 10% in meno rispetto al 2008. Gli iPod, invece, sebbene in calo nelle vendite a causa della consueta abbuffata natalizia, sono responsabili dell’incremento del 19% del fatturato di iTunes. Doppia cifra positiva anche per il business dell’iPhone: +22%.

Dati questi ottimi risultati, Apple ha ulteriormente negato ogni tipo di progetto riguardo a un futuro Netbook di propria produzione, malgrado le varie voci e indiscrezioni di qualche giorno fa.Il chief operating officer di Apple è stato chiaro. “Noi facciamo grandi prodotti. Quando guardo che cosa viene venduto nel mercato netbook, vedo tastiere scomode, pessimo hardware, schermi molto piccoli, software scadente… Per come sono le condizioni oggi non siamo interessati e non credo che per i consumatori sia un’affezione a lungo termine”.

  • Pingback: Arriva il Netbook a energia solare | Video Folli()